Durante queste settimane oltre la normale routine, anche il modo di lavorare è cambiato. Ci siamo ritrovati a fare un salto nel tempo, come se il futuro avesse bussato alle nostre porte ricordandoci che siamo in grado di usufruire di tecnologie e processi già attivi da tempo, ma rimasti per molti settori quasi latenti in attesa di un cambiamento.
Un esempio lampante penso sia proprio nel settore marketing dove lavorare in smart working è diventata la parola d’ordine, portando con sé anche delle nuove strategie.

L’impatto del virus sui modelli tradizionali di marketing

La velocità e la diffusione globale del Covid -19 hanno portato in effetti a radicali cambiamenti nello stile di vita e nei comportamenti delle persone e questo ha impattato su tutti i settori compreso il marketing. Dal punto di vista della comunicazione quindi, si può dire che si è costretti ad adottare nuovi algoritmi e strategie per fronteggiare questo momento così critico, portando ad una vera e propria svolta verso un cambio di paradigma.

 


Agilità e flessibilità diventano ancora di più valori fondamentali in questo periodo di grande incertezza, dove anche le evoluzioni tecnologiche relative alla rete e agli strumenti digitali portano a dei ripensamenti anche nei modelli tradizionali di marketing. In questa situazione così economicamente instabile, l’adattamento e l’utilizzo di risorse in modi completamente nuovi possono fare davvero la differenza per l’andamento della propria azienda.

E’ possibile oggi generale valore con la propria attività?

Con il cambiare dei tempi e l’aumento di nuovi stimoli e tecnologie era già chiaro a tutti come stava cambiando il modo di fare marketing. Già con nascita di numerosi marchi e brand si è sentita l’esigenza di passare dal “marketing di interruzione” al “marketing che attiri l’attenzione”. Ma come si trasformerà il marketing adesso che è in corso una “lotta” per riuscire a sopravvivere all’interno di uno scenario economico sempre più fragile e malleabile? Attirare l’attenzione verso di sé può darci la garanzia di sopravvivere a tutto questo senza subire danni irreparabili.
Il punto quindi è: come possiamo attirare l’attenzione e interagire con le persone che adesso si trovano sbalzati fuori dalla loro routine quotidiana, costretti in casa da una pandemia e con un alto livello di paure ed incertezze?

E’ fondamentale utilizzare i mezzi e le parole giuste

“Secondo gli analisti di Oddo Bhf è importante evidenziare che tutt’ oggi l’epidemia che influenza il 99,9% della popolazione, è ancora e aggiungerei fortunatamente l’informazione…”

Sta a noi essere in grado di veicolare le giuste informazioni facendoci vettori di notizie, trasmettendo a chi ci circonda diverse percezioni di questa crisi, soprattutto in uno scenario in cui regna l’emotività, la scarsa capacità di avere certezze e tanti altri fattori soggettivi che ci portano ad esse più influenzabili.

Non dimentichiamo che Internet è un mondo a sé

E’ interessante registrare come, a differenza della crescita graduale dell’ epidemia sanitaria, i dati sulle conversazioni online riguardanti il virus hanno subito picchi e grandi cali indipendentemente dall’andamento graduale della curva epidemica.

Cosa posso fare io come azienda?

Ma quindi come può un’azienda, in cui la situazione vissuta e percepita è di grande crisi, investire, comunicare e pianificare delle strategie di marketing?
La parola chiave è velocità. Se si riescono a creare processi molto più rapidi ed efficaci, che riducono i costi e massimizzare l’efficacia, anche le realtà più piccole possono sperare di sopravvivere.

Su cosa investire?

Vi faremo di seguito un elenco di ciò che conta per un’organizzazione in un periodo di così grandi incertezze economiche:

  •  E’ fondamentale essere consapevoli di quello che sta accadendo sul mercato e soprattutto tra i propri clienti. Ciò significa che bisogna essere in grado di adattarsi alla situazione e alle esigenze dei fruitore del nostro prodotto.
  • Bisogna essere rapidi nella risposta e nello sviluppo di nuove strategie

Prefissati nuovi obiettivi

Per prima cosa cambia i tuoi obiettivi, passando da quelli a lungo termine a quelli a breve termine, questo ti aiuterà a minimizzare i costi.

Di conseguenza diventa fondamentale anche:

  • Riuscire a misurare in tempo reale l’efficacia delle iniziative, per non rischiare di investire troppe risorse in qualcosa che poteva sembrare vantaggioso e alla fine si rivela non esserlo
  • Tracciare la reazione di clienti ed utenti per poter rendere le loro esperienze lungo il funnel personalizzate e quindi decisamente più efficaci
  • Massimizzare il valore della relazione con ciascun utente ascoltando le sue esigenze e richieste per potergli fornire un’esperienza positiva
  • Effettuare diversi test per verificare l’effettiva efficacia degli strumenti e dei canali a tua disposizione e quindi individuare il più adatto alla tua esigenza del momento

Maggior spazio al digitale

Una delle lezioni più significative sul vero valore e potenza del digitale la possiamo apprendere dalla Cina, dove le grandi aziende con forti impronte nell’ambito del web e della tecnologia, sono state capaci di rispondere prontamente al repentino cambiamento che hanno subito i loro consumatori, riuscendo a spostare in pochissimo tempo le loro attività offline su piattaforme online.
Si è potuto così notare che a tutti gli effetti, guardando i dati che ci sono arrivati dalla Cina, non è stata tanto la domanda ad essere diminuita, ma ciò che è davvero cambiato sono le abitudini di acquisto.
La cancellazione di molti eventi e l’interruzione o la drastica riduzione degli acquisti in store lascia grande spazio a tutto quel che può essere fatto online, questo perchè la gente ha ovviamente più tempo e maggior possibilità di risparmio.
Investire nel digitale soprattutto ora, non può che portare benefici e vantaggi competitivi nel proprio business.

Perché utilizzare gli strumenti di digital marketing?

Diventa cruciale quindi avvalersi di strumenti digitali e tecnologie come la Marketing Automation che permettono di:

  • Razionalizzare i processi riducendo i costi, grazie all’utilizzo di dashboard che monitorano in tempo reale l’andamento delle iniziative proposte
  • Potersi muovere con velocità e flessibilità per massimizzare il proprio adattamento seguendo il mercato. Questo è possibile tramite il sistemi di profilazione dinamica degli utenti, che vengono segmentati in base alle azioni che fanno e non più raggruppati in sotto gruppi creati dall’essere umano
  • Riuscire a creare e in seguito utilizzare i clic prodotti ad esempio su Facebook per riuscire a stimolare ed incoraggiare sempre di più un approccio interattivo che aiuta a rendere l’esperienza dell’utente sempre più personalizzata
  • Massimizzare il coinvolgimento tra il reparto marketing e vendita, che grazie allo scoring degli utenti possono finalmente unire le forze. Infatti grazie alle campagne, siamo in grado di profilare quali lead diventano prospect e quindi poter fornire al reparto vendita degli utenti molto più caldi massimizzando così la forza vendita.

Le nuove tecnologie del digital marketing a portata di tutti

Come abbiamo visto quindi diventa fondamentale avvalersi di una strategia multicanale basata su questi nuovi modelli e strumenti digitali. Poter aver traccia dei diversi touchpoint compiuti dall’utente in tempo reale, ci permette di creare strategie sempre più efficaci che possono salvar la nostra azienda.

Queste tipo di tecnologie possono però sembrare impossibili da ottenere se si lavora in una piccola azienda e quindi non si hanno risorse economiche sufficienti, a questo scopo vengono in aiuto tecnologie innovative come Nurtigo, la piattaforma di marketing automation che riesce ad integrare il marketing convenzionale con quello tradizionale in un unico strumento, garantendo risparmio di tempo ed ottimizzazione delle risorse.

Nurtigo possiede tutte quelle caratteristiche che permettono di rispondere in modo tempestivo ed efficacie alle nuove esigenze del marketing di oggi ed integra già al suo interno una larga serie di opportunità che definiscono il marketing del futuro, alla portata di tutti.

Scopri Nurtigo!

Richiedi una consulenza iniziale senza impegno

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post comment